Percorsi Illuminati – Il 12 settembre a Palazzolo Severino “Sulla libertà”

Jacopo Manessi, Bresciaoggi 05 settembre 2018

L’etichetta recita: «Sulla libertà». Di creare connessioni, scardinare porte del pensiero, scandagliare spazi inesplorati. Senza temi da collegare a tutti i costi o paccottiglie preconfezionate. Si parte da qui, poi chissà. Coordinate fissate a mercoledì prossimo, 12 settembre, ore 20.45: all’auditorium San Fedele di Palazzolo sull’Oglio Emanuele Severino. Il filosofo bresciano aprirà la seconda parte del festival «Rinascimento Culturale», giunto alla quinta edizione e organizzato dall’omonima associazione insieme ai Comuni di Erbusco e Palazzolo, con un lungo elenco di patrocini e sponsor, sotto la collaudata diarchia di Alberto Albertini, direttore artistico, e Fabio Piovanelli, direttore organizzativo. Nove appuntamenti che, sino al 23 settembre, intersecheranno Francia-corta (in maggioranza) e cit- tà, filosofia e scienza, salute e storia. Laura Abba e Stefano Trumpy, l’attesissimo Alberto Mantovani, Telmo Pievani, Maria Bettetini, Andrea Gamberini, Alessandro Barbero. Oltre a Severino. I relatori sono nomi noti e apprezzati. E i temi vanno di pari passo: l’approdo inosservato di Internet in Italia, l’immunità e la cura del cancro, la storia medievale e quella della Grande Guerra. Con inserti multidisciplinari, vedasi quelli dell’ultimo appuntamento a Erbusco, il 23, con la partecipazione del mezzosoprano Tea Franchi e del maestro di pianoforte Samuele Pala. «La mia ispirazione deriva da Adriano Olivetti – riflette Albertini – . Da quell’idea di comunità e di un capitalismo illuminato. Cinque anni sono un traguardo importante: se riusciamo a resistere in questi periodo ce la faremo, come una startup. Non abbiamo un tema fisso, preferiamo la contaminazione. Nono- stante questo gii interventi si parlano gli uni con gli altri e dialogano tra di loro». All’orizzonte, il coinvolgimento degli istituti scolastici e lo scivolamento della rassegna tra settembre e ottobre, in un unico blocco. «Questo festival è diventato un’eccellenza a livello culturale – sintetizza l’assessore alla Cultura del Comune di Erbusco, Fabrizio Pagnoni -, e sono felice che la pianificazione non rimandi ai singoli comuni, ma a un percorso condiviso». Crescono le collaborazioni: a giugno aveva tenuto banco la sinergia con l’associazione culturale Le Molecole, stavolta tocca ai nuovi legami con la Rassegna della Microeditoria di Chiari e l’associazione Il Sorriso di Barbara. Mentre Piovanelli, come anticipato da alcuni mesi, sta coordinando un tavolo di lavoro con altre cinque realtà del territorio, per stilare i termini di un progetto culturale condiviso in arrivo nei prossimi anni. ” Il programma 12 settembre Mercoledì ORE 20:45 21 settembre Venerdì ORE 20:45 14 settembre Venerdì ORE 20:45 settembre Martedì ORE 18:30 PALAZZOLO SULL’OGLIO Auditorium San Fedele Emanuele Severino “SULLA LIBERTÀ” CAPRIOLO Auditorium BCC Basso Sebino Laura Abba e Stefano Trumpy “IL FUTURO 30 ANNI FA: QUANDO INTERNET è ARRIVATO IN ITALIA” Anteprima dalla Rassegna Microeditoria di Chiari BRESCIA Auditorium 5. Giulia via Piamorta, 4 Alberto Mantovani “IMMUNITÀ E CANCRO: DA UN SOGNO A UNA NUOVA FRONTIERA” CAPRIOLO Auditorium BCC Basso Sebino Telmo Pievani “SULLE TRACCE “DEGLI ANTENATI. UN’AVVENTUROSA INDAGINE PER SCOPRIRE L’EVOLUZIONE DEL GENERE UMANO” ERBUSCO Antico Pieve i Maria Bettetini “NÉ SECOLI BUI, NÉ ERA DI MAGIA E MISTERO: ALLA RICERCA DELL’ETÀ DI MEZZO” ERBUSCO c Antica Pieve . Andrea Gamberini “IMMAGINI DAL MEDIOEVO: IL RACCONTO STORICO ATTRAVERSO LE ARTI” settembre Martedì ORE 21 PALAZZOLO SULLVGLIO Auditorium San Fedele Alessandro Barbero “COME L’ITALIA ENTRÒ IN GUERRA” ERBUSCO Chiesa Parrocchiale Alessandro Barbero “LE FERITE DI CAPORETTO” ERBUSCO Chiesa Parrocchiale Alessandro Barbero “PROPAGANDA E REALTÀ” Introduzione musicale a cura del mezzosoprano TEA FRANCHI: “All’alba del’900: melodie della belle epoque”. Al pianoforte il Maestro SAMUELE PALA

Bresciaoggi-05-settembre-2018.pdf


Torna alla lista